top of page

๐‚๐จ๐ฆ๐ž ๐๐ข๐Ÿ๐ž๐ง๐๐ž๐ซ๐ž ๐๐š๐ฅ ๐Ÿ๐ซ๐ž๐๐๐จ ๐ข๐ง๐ฏ๐ž๐ซ๐ง๐š๐ฅ๐ž ๐ฅ๐ž ๐ฉ๐ข๐š๐ง๐ญ๐ž

Aggiornamento: 23 nov 2022

Consigli e suggerimenti utili


๐ฟ'๐‘–๐‘›๐‘ฃ๐‘’๐‘Ÿ๐‘›๐‘œ ๐‘’ฬ€ ๐‘ข๐‘› ๐‘๐‘’๐‘Ÿ๐‘–๐‘œ๐‘‘๐‘œ ๐‘š๐‘œ๐‘™๐‘ก๐‘œ ๐‘‘๐‘–๐‘“๐‘“๐‘–๐‘๐‘–๐‘™๐‘’ ๐‘๐‘’๐‘Ÿ ๐‘™๐‘’ ๐‘›๐‘œ๐‘ ๐‘ก๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘๐‘–๐‘Ž๐‘›๐‘ก๐‘’ ๐‘โ„Ž๐‘’ ๐‘๐‘ข๐‘œฬ€ ๐‘๐‘Ž๐‘ข๐‘ ๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘”๐‘™๐‘– ๐‘’๐‘›๐‘œ๐‘Ÿ๐‘š๐‘– ๐‘ ๐‘œ๐‘“๐‘“๐‘’๐‘Ÿ๐‘’๐‘›๐‘ง๐‘’, ๐‘™๐‘Ž ๐‘š๐‘Ž๐‘”๐‘”๐‘–๐‘œ๐‘Ÿ ๐‘๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘ก๐‘’ ๐‘‘๐‘’๐‘™๐‘™๐‘’ ๐‘๐‘–๐‘Ž๐‘›๐‘ก๐‘’ ๐‘œ๐‘Ÿ๐‘›๐‘Ž๐‘š๐‘’๐‘›๐‘ก๐‘Ž๐‘™๐‘–, ๐‘Ž๐‘›๐‘โ„Ž๐‘’ ๐‘ ๐‘’ ๐‘›๐‘œ๐‘› ๐‘ก๐‘ข๐‘ก๐‘ก๐‘’ ๐‘Ž๐‘™๐‘™๐‘œ ๐‘ ๐‘ก๐‘’๐‘ ๐‘ ๐‘œ ๐‘š๐‘œ๐‘‘๐‘œ, ๐‘ ๐‘œ๐‘“๐‘“๐‘Ÿ๐‘œ๐‘›๐‘œ ๐‘–๐‘™ ๐‘“๐‘Ÿ๐‘’๐‘‘๐‘‘๐‘œ ๐‘‘๐‘’๐‘™๐‘™'๐‘–๐‘›๐‘ฃ๐‘’๐‘Ÿ๐‘›๐‘œ, ๐‘™๐‘Ž ๐‘›๐‘’๐‘ฃ๐‘’, ๐‘™๐‘’ ๐‘”๐‘’๐‘™๐‘Ž๐‘ก๐‘’ ๐‘›๐‘œ๐‘ก๐‘ก๐‘ข๐‘Ÿ๐‘›๐‘’ ๐‘’ ๐‘– ๐‘ฃ๐‘’๐‘›๐‘ก๐‘– ๐‘”๐‘’๐‘™๐‘–๐‘‘๐‘–, ๐‘๐‘’๐‘Ÿ๐‘ก๐‘Ž๐‘›๐‘ก๐‘œ ๐‘๐‘’๐‘Ÿ ๐‘š๐‘Ž๐‘›๐‘ก๐‘’๐‘›๐‘’๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘–๐‘› ๐‘๐‘’๐‘Ÿ๐‘“๐‘’๐‘ก๐‘ก๐‘Ž ๐‘๐‘œ๐‘›๐‘‘๐‘–๐‘ง๐‘–๐‘œ๐‘›๐‘’ ๐‘‘๐‘– ๐‘ ๐‘Ž๐‘™๐‘ข๐‘ก๐‘’ ๐‘œ ๐‘๐‘’๐‘Ÿ ๐‘›๐‘œ๐‘› ๐‘๐‘œ๐‘š๐‘๐‘Ÿ๐‘œ๐‘š๐‘’๐‘ก๐‘ก๐‘’๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘™๐‘Ž ๐‘ ๐‘œ๐‘๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘ฃ๐‘ฃ๐‘–๐‘ฃ๐‘’๐‘›๐‘ง๐‘Ž ๐‘‘๐‘– ๐‘ž๐‘ข๐‘’๐‘™๐‘™๐‘’ ๐‘๐‘–๐‘ขฬ€ ๐‘‘๐‘’๐‘™๐‘–๐‘๐‘Ž๐‘ก๐‘’ ๐‘’ฬ€ ๐‘œ๐‘๐‘๐‘œ๐‘Ÿ๐‘ก๐‘ข๐‘›๐‘œ ๐‘Ž๐‘‘๐‘œ๐‘ก๐‘ก๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘‘๐‘’๐‘™๐‘™๐‘’ ๐‘š๐‘–๐‘ ๐‘ข๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘๐‘Ÿ๐‘œ๐‘ก๐‘’๐‘ก๐‘ก๐‘–๐‘ฃ๐‘’ ๐‘ ๐‘๐‘’๐‘๐‘–๐‘Ž๐‘™๐‘’ ๐‘–๐‘› ๐‘Ÿ๐‘’๐‘™๐‘Ž๐‘ง๐‘–๐‘œ๐‘›๐‘’ ๐‘Ž๐‘™๐‘™๐‘’ ๐‘™๐‘œ๐‘Ÿ๐‘œ ๐‘๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘ก๐‘ก๐‘’๐‘Ÿ๐‘–๐‘ ๐‘ก๐‘–๐‘โ„Ž๐‘’, ๐‘Ž๐‘™๐‘™๐‘Ž ๐‘Ÿ๐‘’๐‘Ž๐‘ง๐‘–๐‘œ๐‘›๐‘’ ๐‘Ž๐‘™๐‘™๐‘’ ๐‘๐‘Ž๐‘ ๐‘ ๐‘’ ๐‘ก๐‘’๐‘š๐‘๐‘’๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘ก๐‘ข๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘’ ๐‘Ž๐‘™ ๐‘ก๐‘–๐‘๐‘œ ๐‘‘๐‘– ๐‘๐‘œ๐‘™๐‘ก๐‘–๐‘ฃ๐‘Ž๐‘ง๐‘–๐‘œ๐‘›๐‘’, ๐‘–๐‘› ๐‘ฃ๐‘Ž๐‘ ๐‘œ ๐‘’ ๐‘Ž๐‘™๐‘™'๐‘Ž๐‘๐‘’๐‘Ÿ๐‘ก๐‘œ.


Proteggere le piante coltivate ๐‘–๐‘› ๐‘ฃ๐‘Ž๐‘ ๐‘œ se sono piante d'appartamento, non appena le temperature iniziano sensibilmente a diminuire, vanno riportate all'interno e collocate in zone lontane da caloriferi, stufe e caminetti ma comunque in luoghi in cui la temperatura interna si aggira tra i 15 e 20ยฐ.


Se sono piante coltivate ๐‘–๐‘› ๐‘ฃ๐‘Ž๐‘ ๐‘œ ma all'aperto sul balconi o terrazze รจ sufficiente ripararle negli androni delle scale, sotto porticati o tettoie;

Se i rimedi suggeriti non possono essere mesi in pratica sia per le dimensioni dei contenitori sia per mancanza di spazio, รจ possibile coprire le parte aerea con un tessuto traspirante;


A protezione dell'apparato radicale basterร  effettuare una leggera pacciamatura con paglia o foglie secche o isolare il contenitore dal gelo e dagli sbalzi termici, avvolgendolo con vecchi stracci, fogli di giornale, teli o fogli di pluriball;


Nelle regioni caratterizzate da inverni mitici invece sarร  sufficiente spostare ๐‘– ๐‘ฃ๐‘Ž๐‘ ๐‘– a ridosso di un muro esposto a sud, addossandoli gli uni agli altri in modo da creare un microclima ideale alla sopravvivenza delle piante;


Per quanto riguarda invece le annaffiature, รจ bene evitare i ristagni nei sottovasi in quanto l'acqua potrebbe gelare e portare alla morte delle radici.


Proteggere le piante coltivate in piena terra


Le piante ornamentali , da frutto, quelle ortive coltivate direttamente in piena terra possono essere protette dal freddo, dalle gelate notturne o dalle abbondanti nevicate con telli di plastica la pacciamatura e nebulizzazioni di infuso di valeriana.


Per riparare dal freddo intenso le parti aeree della pianta generalmente si utilizzano sacchi, teli di plastica o di tessuto non tessuto. Si legano i rami con fili di spago e poi si coprono con cappucci traspiranti.


Questo metodo di protezione permetterร  alla pianta di mantenere il calore e la proteggerร  dalle intemperie.


Pacciamatura


La pacciamatura รจ un metodo naturale sicuro e semplice che consiste nel ricoprire la base della pianta con materiali naturali molto traspiranti come le foglie secche, la paglia, i trucioli e segatura di legno, torba, pezzi di corteccia, pietra pomice, fibre di cocco.


Efficaci anche gli sfalci di erba, da utilizzare perรฒ solo se il clima locale non รจ molto piovoso.


Oltre a proteggere le piante dal freddo, la pacciamatura serve a limitare la crescita delle infestanti e delle infestanti e delle erbacce e a mantenere il terreno sempre compatto.


๐‚๐จ๐ฆ๐ž ๐ฉ๐ซ๐จ๐ญ๐ž๐ ๐ ๐ž๐ซ๐ž ๐ ๐ฅ๐ข ๐š๐ฅ๐›๐ž๐ซ๐ข ๐๐š ๐Ÿ๐ซ๐ฎ๐ญ๐ญ๐จ ๐๐š๐ฅ ๐ ๐ž๐ฅ๐จ


Gli alberi da frutto che maggiormente soffrono il gelo dell'iverno sono gli agrumi, in particolare il limone. Soffrono il gello prolungato il mandorlo, il pesco, l'albicocco, il fico e altre specie tipicamente mediterranee.


Per questi alberi, in particolar modo se coltivati in vaso, la protezione piรน facile e diffusa รจ con il แด›แด‡ssแดœแด›แด ษดแดษด แด›แด‡ssแดœแด›แด แด€ษดแด›ษชษขสœษชแด€แด„แด„ษชแด, detto anche TNT. Ottimi risultati con i ๐’”๐’‚๐’„๐’„๐’‰๐’Š ๐’„๐’๐’‘๐’“๐’Š ๐’‘๐’Š๐’‚๐’๐’•๐’†.


Seguendo scrupolosamente questi suggerimenti economici riuscirete a difendere le piante dal freddo, a mantenere vitali per lungo tempo, a ottenere fioriture a profusione, frutti in quantitร  e ortaggi di prima qualitร .








69 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page