top of page

𝐏𝐨𝐭𝐚𝐫𝐞 𝐢𝐧 𝐀𝐮𝐭𝐮𝐧𝐧𝐨: 𝐒𝐢̀ 𝐨 𝐍𝐨? 𝐐𝐮𝐚𝐥𝐢 𝐏𝐢𝐚𝐧𝐭𝐞?

Quando Potare: la stagione migliore.Piante da potare in autunno


Quando si parla di giardinaggio,ci sono alcune operazioni legate a falsi miti e credenze popolari che spesso si rivelano sbagliate, se non addirittura dannose per le piante e gli arbusti in giardino.


La potatura è un procedimento complesso che richiederebbe conoscenze tecniche specifiche. Alcuni sono convinti che la stagione ideale per la potatura sia l'autunno ma non è esattamente così. Quando arriva la stagione fredda e si svolgono lavori in giardino come rastrellare le foglie, estirpare le piante dell'orto estivo, fare la pacciamatura, concime etc. alcuni si mettono anche a potare i rami degli alberi ma forse prima vale la pena sapere.


Quando potare: la stagione migliore


L'autunno non è il momento per potare ma meglio mettere via le cesoie dove si tengono gli altri attrezzi. Potare una pianta significa stimolare la crescita di nuove gemme e quindi va fatto in primavera e non quando la pianta sta per addormentarsi per l'inverno.


La potatura va eseguita durante le belle giornate affinché la linfa circoli al meglio, invece potare quando fa freddo, piove, è umido etc. significa esporre la pianta a dei pericoli che si poteva evitare facilmente. In poche parole, la potatura è essenziale ma va fatta nei tempi giusti altrimenti esiste il rischio di far ammalare la pianta ed esporla agli attacchi dei parassiti. Recidere un ramo significa dare un accesso a malatie come le fungine ma anche agli inseti parassitari che con l'arrivo dei primi freddi sono proprio alla ricerca di un posticino dove trovare un riparo; il legno morbido appena tagliato è più facilmente attaccabile per loro!


Potare è un'operazione da fare a fino inverno quando gli arbusti hanno completato il loro ciclo di riposo invernale. Inoltre, è bene aspettare che tutte le foglie siano cadute per osservare con attenzione eventuali anomalie: rami rotti, marci, che si accavallano: e valutare anche la forma che si vuole dare all'albero.


Quali piante potare in autunno


Ciò nonostante, ci sono ugualmente alcune piante e arbusti che possono esser potati in autunno. Si tratta di piante da frutto come per esempio il Pero, il Kiwi e il Susino. E' bene armarsi di cesoie ma anche seghetto per potare i rami secchi ma anche quelli che hanno una crescita irregolare, al fine da avere una chioma più omogenea.


La potatura è da eseguire in autunno soprattutto per i sempreverdi che resistono anche alle temperature più basse. Alcuni esempi sono agrifoglio, ligustro e osmanto. Anche le siepi più resistenti che non temono il freddo possono essere regolate in questa stagione. Meglio però intervenire solo su quelle che hanno più di 4 anni.


Invece, tutte le piante aromatiche, quelle mediterranee e che fioriscono in primavera non vanno toccate ma meglio aspetare il termine della fioritura per intervenire.

Per esempio, ortensie, oleandri e ulivi vanno lasciati stare.


56 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti